Calciomercato Samp: il punto sulle trattative.

In attesa della decisione su D’Aversa, il mercato blucerchiato va comunque avanti. Prosegue la trattativa per Roberto Piccoli. L’Atalanta non è disponibile a cederlo gratis, per il prestito fino a maggio chiede tra uno e due milioni, la differenza la farà il numero delle presenze.

Quanto a Stefano Sensi, 26 anni, il ds Faggiano aspetta una risposta (in alternativa sempre vivo Aebischer dello Young Boys). Resta da chiedersi quanto valga la pena aspettare un calciatore che non considera la maglia blucerchiata una prima scelta. E lo stesso vale per Simone Zaza, 30 anni, alternativa valutata per l’attacco: per due volte in passato ha rifiutato la Samp e ieri fischiato dalla Sud.

La politica di Romei e del ds Faggiano è quella di buttarsi sugli esuberi degli altri cercando di pagarli il meno possibile. Così nascono le operazioni Rincon, Conti, Magnani (riuscite), Piccoli e Sensi (in stand by). E così sono in divenire le trattative per due esterni, con il Milan per Samuel Castillejo (gestito da Quillon), 26 anni, e con la Roma per Nicola Zalewski (Pocetta), 19 anni.

In uscita, sta arrivando un’offerta del Colonia per Chabot (presente l’osservatore Martin Schulz a Samp-Cagliari), l’Inter segue Thorsby se cede Vecino.

Il ds Faggiano dovrebbe chiudere operazioni per il settore giovanile, tra Primavera e Under 18. In ballo i prestiti di Matias Soulè (18 anni) della Juventus e Simone Bonavita (17 anni, il primo a entrare nella scuderia di Francesco Totti) dell’Inter. E a titolo definitivo Mattia Vitale (17) dalla Polisportiva Santa Maria e Lorenzo Villa (18) dell’Inter.

Il Secolo XIX

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: