Sampdoria: numeri da brividi. Per Giampaolo “Dobbiamo vincerne almeno 6”.

La stagione della Sampdoria si sta confrontando con numeri da brividi, statistici e anche economici.

La statistica sul campo è da record negativo: mai nella sua storia la squadra blucerchiata aveva perso tutte le partite giocate nel mese di gennaio (Quattro di campionato, Cagliari, Napoli, Torino e Spezia, più Juventus in Coppa Italia). 22 reti incassate nei primi tempi, peggio ha fatto solo la Salernitana (24). E nella classifica dedicata solo alle gare casalinghe, i blucerchiati sono terz’ultimi, con 9 punti conquistati su 36. Il numero complessivo di punti poi, 20 in 23 partite, produce una media di 0,86, che proiettato sulle 38 giornate del campionato porta a quota 33. Da antenne dritte. Non a caso Giampaolo un’idea se l’è già fatta, «dobbiamo vincerne almeno sei».

Bisogna confrontarsi poi anche con i numeri individuali. Quelli delle punte, ad esempio, non tornano per tutti. Gabbiadini con 6 gol è nella media, Caputo con 5 un po’ sotto (anche se è la qualità delle sue prestazioni a preoccupare più che il numero delle reti), Quagliarella con una sta vivendo la sua peggiore stagione in A.

Il Secolo XIX

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: