Sensi: Giampaolo lo corteggia da tre anni, da sabato lo allenerà. Potrà giocare da play, trequartista o mezzala.

Giampaolo voleva Sensi tre anni fa quando era al Sassuolo e adesso se lo ritrova in squadra per mettere la Samp in salvo in questo girone di ritorno iniziato così male. Dopo giorni di tira e molla, tra incertezze, infortuni (di Correa) e gol in zona Cesarini in Coppa Italia (dello stesso Sensi), ieri la telenovela si è conclusa. Alla fine l’Inter ha detto sì al corteggiamento e così il centrocampista di qualità che Giampaolo chiedeva sbarcherà a Bogliasco sabato. Ventisei anni, arriverà come Conti e Rincon in prestito secco fino a giugno perché l’attuale situazione societaria. Decisiva è stata la volontà del giocatore di raggiungere un tecnico che stima come Giampaolo e una piazza come quella di Genova storicamente ideale per chi vuole rilanciarsi. Lui che tre anni fa era arrivato all’Inter con la nomea di predestinato si è un po’ perso tra i continui infortuni e la foltissima concorrenza del club nerazzurro. Inzaghi avrebbe voluto tenerlo anche oggi, specie dopo l’infortunio di Correa e il suo gol decisivo in Coppa Italia contro l’Empoli, ma la grande voglia di giocare con continuità lo ha spinto a Genova.

Così ieri mattina Inzaghi ha detto “ok” e Sensi trovato l’accordo per firma e visite con la Samp che si faranno a breve. La Nazionale, ovvero riconquistarsi un posto in vista dei Mondiali in Qatar, è uno dei suoi obiettivi primari. Giampaolo nel mentre si lecca le dita perché con uno col suo talento in rosa le soluzioni sono molteplici in varie zone del campo: può giocare da play alla Torreira o trequartista dietro le due punte o nel caso mezzala. Insomma è un innesto che dalla ripresa del campionato domenica 6 febbraio al Ferraris contro il Sassuolo potrà togliere diverse castagne dal fuoco a prescindere dal modulo che Giampaolo sceglierà. Per chiarire il livello del giocatore che arriva basti dire che un valutatore spesso spietato e senza fronzoli ma di sicuro fiuto come Antonio Cassano ieri ha detto al canale social di Bobo Vieri dove fa il commentatore: «Sensi mi piace da impazzire, De Zerbi mi diceva sempre che fosse da Barcellona. Cambiare ambiente potrebbe aiutarlo…». La sua avventura in blucerchiato dovrebbe appunto iniziare da sabato quando si concluderà lo stage di tre giorni degli azzurri e lui fare la prima conoscenza di Bogliasco e del gruppo.

Il Secolo XIX

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: