Verre: Giampaolo lo avrebbe tenuto. Partenza rinviata a domani, si aspetta l’arrivo di Sensi.

La società blocca le visite di Verre. Niente Empoli finché non arriva Sensi.

L’Empoli ha già chiuso verbalmente da martedì l’accordo con la Sampdoria per il prestito di Verre e ieri mattina lo aspettava per le visite mediche (lui si è presentato a Bogliasco convinto di liberare l’armadietto e salutare i compagni). Ma la Sampdoria probabilmente si è capita male con la società toscana, perché non è intenzionata a liberare Verre fino a quando non si presenterà a Bogliasco, abile e arruolato, Stefano Sensi, arrivo previsto per domani. Quindi ancora oggi Verre si allenerà al Mugnaini e domani andrà a Empoli. Tra l’altro, riferisce Il Secolo XIX, la sua cessione pare non sia stata completamente condivisa da Giampaolo, che avrebbe preferito tenerlo in organico, apprezzandone qualità e duttilità. Verre sarà sostituito da un Sabiri che andrà a pesare meno a bilancio.

Trattenere Verre fino a domani, poi, è anche una conseguenza di quel che accadde con Adrien Silva. Il portoghese non era stato sostituito subito e questo aveva creato evidenti problemi a D’Aversa per comporre la squadra anti-Cagliari. Ora non c’è una partita di campionato da giocare, ma la Samp si vuole cautelare. Sensi è a Coverciano per lo stage azzurro. Fino a quando non arriverà, Verre non partirà. In questa stagione 11 presenze in campionato con D’Aversa, sei dall’inizio, e un gol in Coppa Italia al Torino. E proprio un suo bel gol a giro sul secondo palo (preceduto da un bellissimo assist di tacco per un compagno), ha chiuso ieri pomeriggio la partitella finale dell’allenamento. Con i complimenti da parte di tutti i compagni e lo sguardo un po’ abbacchiato di Giampaolo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: