Samp: Sensi e Quagliarella stanno bene, a Udine si torna al 4-3-1-2.

Sensi e Quagliarella ieri mattina hanno regolarmente preso parte all’allenamento defaticante al Mugnaini, dedicato a chi è sceso in campo a Bergamo. Entrambi al Gewiss Stadium sono stati sostituiti alla fine del primo, Giampaolo nel post-partita aveva chiarito che, «hanno avuto un risentimento».

Le sensazioni, a quattro giorni della delicata sfida di Udine, sulle loro condizioni fisiche sono positive. Nei prossimi giorni saranno costantemente osservati e gestiti, la loro disponibilità per la sfida della Dacia Arena è prioritaria per l’allenatore blucerchiato. Che sicuramente dovrà rinunciare a Thorsby, che è arrivato a quota 10 ammonizioni, ed è scattata la squalifica per un turno.

I rientri di Bereszynski e Candreva a Udine potrebbero preludere al ritorno dal primo minuto del 4-3-1-2, con Sensi schierato da trequartista, come contro il Sassuolo. Ieri differenziato in campo solo per Askildsen (problemi al ginocchio sinistro), seguito dal fisioterapista Traggiai, ma il suo rientro si avvicina. Fermo invece Vieira, per una botta a un piede.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: