Cessione Samp: a marzo lettere di intenti, è corsa a due tra arabi e americani. Garrone traghettatore.

A circa due mesi dalla nomina del CdA di transizione della Sampdoria, si entra nel vivo della valutazione degli interessati all’acquisto. In questo mese di marzo si aspettano le lettere di intenti che il trustee Vidal dovrà far pervenire a Lanna e al tribunale. I soggetti accreditati per produrle al momento sono due, uno di matrice americana, l’altro arabo.

Per quanto ci risulta, la società americana sarebbe composta da diversi fondi e/o soggetti singoli affiancati da Garrone in veste di “traghettatore e sponsor” (sempre presente la figura di Vialli). Allo stesso tempo aumentano le possibilità per gli arabi, sponsorizzati e rappresentati da soggetti già conosciuti dalla piazza.

Voci insistenti negli ultimi giorni sostengono che potrebbe esserci anche l’interesse di una famiglia italiana già accostata in passato ai colori blucerchiati e anche ad altre squadre.

Nel frattempo prende sempre più quota il nome di Marco Lanna come figura scelta e consigliata per la nuova società.

Come detto prima il ruolo di Garrone in questo momento di transizione resta silente, ma operativo.

Entro fine marzo, quindi, ci si attende un’accelerata negli avvenimenti che indirizzeranno alla cessione del club e ad aprile tutto potrebbe sbloccarsi.

 

Riproduzione riservata S.G.

Cessione Samp: a marzo lettere di intenti, è corsa a due tra arabi e americani. Garrone traghettatore.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: