Concordati, Eleven Finance: respinto ricorso Hoist, il tribunale dà ragione a Ferrero. L’iter va avanti.

È arrivata nelle scorse ore l’attesa sentenza del Tribunale Fallimentare di Roma sul sub-procedimento ex-art. 173 legge fallimentare relativo a Eleven Finance, una delle due società della famiglia Ferrero per le quali nel gennaio 2020 è stato chiesto l’accesso alla procedura concorsuale.

Un creditore, la finanziaria svedese Hoist, riteneva di vantare un credito superiore a quanto indicato nella documentazione inserita nel piano di rientro da Gianluca Vidal. Come riporta l’edizione odierna de Il Secolo XIX, la risposta è stata favorevole ai Ferrero, assistiti dagli avvocati Ponti, Spadetto e De Belardini: il Tribunale si è espresso contro la revoca del concordato. Che quindi riprenderà il suo iter, con una serie di chiarimenti attesi prima dell’adunanza dei creditori (non c’è ancora la data) che andrà a votare il piano di rientro.

Una notizia da interpretare positivamente nella prospettiva della cessione della Sampdoria, collocata in un trust proprio per garantire attraverso la sua vendita un apporto di finanza esterna al piano di rientro. Il quadro infatti rischiava di ingarbugliarsi non poco, per implicazioni e risvolti sia legali che procedurali, per gli eventuali soggetti interessati alla Sampdoria se fosse stato revocato il concordato di Eleven Finance, con conseguente avviamento della procedura fallimentare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: