Samp-Roma: Giampaolo insegue i 3 punti e la vittoria numero 100 in blucerchiato.

Con il 2-0 di Venezia Giampaolo si è portato a quota 99 vittorie in Serie A, contando anche le 9 della stagione di Ascoli, quando per mancanza di patentino venne affiancato dal dt Silva. Da quell’Ascoli-Milan 1-1 del 28 agosto 2005, partita del suo debutto da allenatore nel massimo campionato, a oggi sono passati 16 anni e mezzo. Una carriera, come ricorda Il Secolo XIX, arrivata a quota 340 panchine, con 99 vittorie (46 con la Sampdoria), 94 pareggi e 147 sconfitte, una media punti di 1,15 a partita.

Differenti i numeri di Mourinho, che fino a oggi ha vinto 64 delle sue 106 panchine di A, poi 25 pari e 17 ko, media di 2,05 punti. Una carriera che non si può per onestà intellettuale paragonare a quella di Giampaolo, considerando la conclamata superiore qualità di tutte le rose allenate dal portoghese rispetto a quelle dell’italiano. Il portoghese è reduce da tre esoneri consecutivi, batte Giampaolo (due, Milan e Torino) anche in questo, con Chelsea, Manchester United e Tottenham.

Domenica la Samp, con la spinta di un Ferraris blucerchiatissmo, se la giocherà a viso aperto e con le proprie armi. Tocca alla Roma fare la partita. Giampaolo insegue la vittoria numero 100, la Samp tre punti che la avvicinerebbero ulteriormente all’obiettivo della salvezza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: