Bologna bestia nera per la Samp, la vittoria al Dall’Ara manca da quasi 20 anni.

C’è una consapevolezza condivisa dal mondo blucerchiato, inteso nel senso più esteso del termine, società, allenatore e tifosi: nelle prossime due partite è consigliabile mettere insieme almeno 4 punti. Si parte dalla trasferta di Bologna, notoriamente una delle più ostiche per la Sampdoria che non espugna il Dall’Ara in campionato (in Coppa Italia c’è il successo dell’agosto 2006), come viene ricordato ormai da troppo tempo, dal 2 novembre del 2003, vittoria per 1-0 determinata da una punizione di Cristiano Doni. Ma la partita che per la Sampdoria rientra nella categoria delle “bestie nere” ovviamente per il Bologna fa parte di quella opposta dei “talismani”. E così è già stata battezzata su alcuni quotidiani emiliani e siti di matrice rossoblù. Perché il dato ancora più clamoroso, come ricorda Il Secolo XIX, riguarda le ultime stagioni, visto che il Bologna è l’unica squadra di A ad avere sempre sconfitto la Sampdoria nelle ultime sei partite consecutive di campionato, tre al Ferraris e tre al Dall’Ara. Tutte, tra l’altro, con in panchina Sinisa Mihajlovic, che lunedì prossimo non potrà esserci per i noti problemi di salute.

L’ultimo allenatore sampdoriano a essere riuscito a sconfiggere il Bologna è stato… Marco Giampaolo: il sonoro 4-1 di Marassi del 1° dicembre 2018, con reti segnate da Praet, Ramirez e Quagliarella con una doppietta. Adesso a distanza di quasi tre anni e mezzo toccherà nuovamente a lui tentare l’impresa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: