Stasera Lazio-Samp: Caputo e Immobile sono gli unici da 4 anni in doppia cifra. Ciccio, nonostante la frattura, favorito su Quagliarella.

In casa Lazio non ci sono dubbi: anche contro la Sampdoria alla guida dell’attacco ci sarà Ciro Immobile, capocannoniere della Serie A e bestia nera blucerchiata.

In casa Sampdoria, con Caputo alle prese con il mignolo fratturato in allenamento nella settimana pre-derby, come riporta Il Secolo XIX, qualche dubbio c’è, anche perché Quagliarella è reduce da un’ottima settimana di allenamenti chiusa pure ieri da due bei gol al Mugnaini, uno in scivolata, l’altro sul secondo palo.

Il favorito per la maglia da titolare, però, resta Caputo che se ci sarà bisogno potrà giocare con un’infiltrazione come ha già fatto nel derby vinto sette giorni fa, restando in campo tutto il match.

Trentadue anni Immobile, 34 Caputo, i due sono uniti da un record positivo: sono gli unici attaccanti ad aver superato quota 10 gol in Serie A nelle ultime quattro stagioni. Caputo sin qui ne ha segnati 11, reti pesanti nella lotta- salvezza: il suo obiettivo era quota 15, non sarà facile ma proverà ad avvicinarsi. Superate le difficoltà del girone d’andata, nel ritorno ha alzato il ritmo. E da Roma, tornano a galla le voci di una Lazio interessata proprio a lui, come vice- Immobile per l’anno prossimo, per riempire una casella al momento scoperta.

Con Quagliarella, invece, Immobile si gioca il primato di goleador più prolifico in attività. Nelle ultime settimane è avvenuto il sorpasso: ora Immobile è a 182 (13° di sempre, dietro Batistuta), Quaglia, 39 anni, è fermo ai 180 raggiunti con la doppietta vincente contro l’Empoli. Ora, però, è alle prese con un digiuno in trasferta lungo quasi un anno: l’ultima rete risale fuori casa risale al 16 maggio 2021, con la Samp vittoriosa a Udine grazie al suo rigore vincente all’88’. I 4 gol segnati quest’anno sono arrivati tutti a Marassi. In questi giorni, Quagliarella è apparso in buona forma. Anche mercoledì ha deliziato tutti con un gran gol su pallonetto, tra gli applausi dei compagni, e potrebbe avere più spazio rispetto agli ultimi match. Fabio è un’importante arma a gara in corso per Giampaolo ed è voglioso di tornare a fare gol anche lontano da Genova, soprattutto per avvicinare ulteriormente la Sampdoria al traguardo della salvezza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: