Giampaolo chiede massima concentrazione, al bando le tabelle: “Non bruciare energie nervose”. Lanna: “È la partita da non sbagliare”.

Marco Giampaolo, in questi giorni che separano dalla sfida di lunedì contro la Fiorentina, sta cercando di trasmettere alla squadra il concetto che il mantenimento della categoria della Sampdoria passa esclusivamente dal risultato della sfida di lunedì pomeriggio contro la Fiorentina. E non dagli eventuali risultati favorevoli delle dirette concorrenti. Fondamentale è la gestione mentale per evitare qualunque calo di tensione.

Il tecnico dopo la Lazio era stato chiaro, «sarà fondamentale evitare di bruciare energie nervose inutilmente». E prodursi in continue riflessioni e confronti sulle ipotesi di classifica ne brucia parecchie. Giampaolo e la società, secondo Il Secolo XIX, hanno anche valutato di “sconsigliare” ai calciatori di seguire in tivù le partite delle altre. Ma se negli anni Settanta e anche Ottanta, al tempo della radiolina, sarebbe stato possibile creare una bolla mediatica, oggi no.

«Bisogna metterci il cuore – il pensiero di Lanna -, è la partita da non sbagliare. Bisogna finire questa complicata stagione battendo la Fiorentina. La tensione deve essere alta». La partita di lunedì dovrebbe anche influire sul futuro blucerchiato dei calciatori, sulle valutazioni della dirigenza per la prossima stagione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: