Cessione Samp: bisogna stare vicino a Lanna e abbonarsi. L’analisi del momento dopo la conferenza stampa .

Volto tirato, stanchezza, e tanto nervoso, e aggiungiamoci anche soprattutto un po’ di delusione per quella che doveva essere una conferenza stampa volta a sancire l’ultimo passo verso la cessione. Marco Lanna senza filtri, si presenta alla conferenza stampa, da tifoso e da presidente senza mascherare diverse preoccupazioni e anche l’ottimismo di quello che sarà il futuro.

Una conferenza stampa voluta dal presidente e non solo, prima del compleanno della nostra amata per fare il punto con i tifosi e con la stampa di una cessione che ancora non sta avvenendo, nonostante i tempi e l’urgenza chiesta dal presidente e dal cda a chi di competenza (entro il 31 luglio era la data richiesta per almeno una lettera di intenti che l’advisor e Vidal, non sono per il momento riusciti a produrre)

Lanna è un presidente sampdoriano, con il cuore blucerchiato e questo ci fa ben sperare per il presente e per il futuro .

Che succederà adesso? Cerberus sembra che stia tirando i remi in barca, ma da quanto si apprende, una ventagliata da Oriente potrebbe allungare il passo ma per il momento è meglio non sbilanciarsi.

Al Thani e favolette della mezzanotte, non le vogliamo neanche commentarle.

Come da noi anticipato due settimane fa , e come anche confermato da Vidal, c’è una nuova cordata che ha fatto ingresso con matrice orientale ma non sappiamo dire altro. Anche perché Cerberus potrebbe ancora provare a riaprire il discorso, bisogna solo aspettare e abbonarsi e riempire lo stadio per sostenere i colori più belli del mondo.

Non c’è nessuna cordata interessata con dietro Silvio Berlusconi, infatti con il Monza in serie A e soprattutto, alle prese con quella che sarà probabilmente la sua ultima campagna, non ci sono minimamente indizi che portano alla sua persona e sinceramente in questo momento la Sampdoria ha bisogno di altro.

Forza Lanna, forza samp.

Riproduzione riservata

Simo.Da

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: